2021, i nuovi bandi di finanziamento per il supporto alla crescita delle PMI

Confapi Servizi Toscana Centro informa: una sintesi  le principali misure agevolative

Segnaliamo la prossima apertura dei bandi per il supporto alla crescita delle PMI con una sintesi  le principali misure agevolative:

BANDO INTERNAZIONALIZZAZIONE REGIONE TOSCANA:  finanzia le attività di partecipazione a fiere e saloni internazionali, promozione mediante utilizzo di uffici o sale espositive all’estero, servizi promozionali, supporto specialistico all’internazionalizzazione e supporto all’innovazione commerciale per la fattibilità di presidio su nuovi mercati.

Costo minimo progetto 10.000€
Spesa massima ammissibile 150.000€

Contributo dal 40% al 50% a seconda della dimensione aziendale e della tipologia degli investimenti

VOUCHER DIGITALEviene pubblicato dalle Camera di Commercio di tutta la Regione Toscana, con lo scopo di migliorare nelle aziende la cultura digitale, di digital marketing ed e-commerce con investimenti in consulenza, formazione, e hardware e software. Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di contributo a fondo perduto del 70% dell’importo complessivo delle spese ammesse.

Questo bando uscirà nella primavera del 2021 ma essendo retroattivo, darà la possibilità di presentare fatture emesse a partire dal 1 Gennaio 2021.

ATTENZIONE!! Prima di emettere fatture ammissibili al bando suggeriamo che ci venga sottoposta una copia cortesia della stessa, così da potervi aiutare ed indirizzare nella descrizione in linea con il bando.

Investimento massimo 10.000 € contributo massimo 7.000 €. 

BANDO INNOVAZIONE REGIONE TOSCANA: è volto a finanziare attività di innovazione come l’acquisto ed il supporto nella gestione delle relazioni con i clienti, supporto allo sviluppo di reti distributive specializzate ed alla promozione di prodotti e servizi di valorizzazione della proprietà intellettuale.

Costo minimo progetto 15.000 euro Spesa massima ammissibile 100.000 euro

BANDO MARCHI: Contributo a fondo perduto per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea e internazionali. Intensità dell’aiuto massima pari all’80%-90% dettaglio pagine 4 e 5 dell’allegato.

Registrazione marchio per USA o CINA massimali pari ad € 6.000 per EUIPO (Europa) e 7.000 OMPI (Internazionale).

Per la parte grafica il massimo imponibile ammissibile è pari ad € 500 per elemento verbale e massimo € 1.500 per progettazione elemento grafico, fino ad € 550 e € 1.650 nel caso di registrazione USA o Cina.

SIMEST – Contributi a fondo perduto per l’internazionalizzazione

I contributi erogati da SIMEST supportano le aziende nel percorso di internazionalizzazione.  Al contributo a fondo perduto fino al 50% si può affiancare un finanziamento ad un tasso d’interesse applicato pari al 10% del tasso di riferimento UE, quindi circa 0,05%. Da settembre 2020 la quota di fondo perduto è stata alzata al 50% e inserita nel regime “Temporary Framework” al posto del regime de minimis.

Ci sono 7 tipologie di finanziamento:

  • Patrimonializzazione
  • Fiere, Mostre e Missioni di Sistema
  • Inserimento sui Mercati Esteri
  • Temporary Export Manager
  • E-Commerce
  • Studi di Fattibilità
  • Programmi di Assistenza Tecnica

 

CREDITI DI IMPOSTA:

– Beni industria 4.0: 50% per il 2021 e 40% per il 2022. Per beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito da opportuni sensori. Per investimenti effettuati dal 16.11.2020

– Formazione 4.0: 50% per le piccole imprese fino a 300.000 € 40% per le medie imprese fino a 250.000 €. Sono ammesse le spese relative a formatori (anche personale dipendente) ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette e  servizi di consulenza connessi al progetto di formazione

– Software 4.0: 20% per investimenti fino a 1.000.000 € in beni immateriali effettuati dal 16.11.2020.

NUOVA SABATINI: contributo in conto impianti (in proporzione al costo del bene) del 7.72% per beni ordinari e del 10.08% per i beni industria 4.0.

 

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER SERVIZIO DI TEMPORARY EXPORT MANAGER

Beneficiari:

MPI manifatturiere (CODICE ATECO C) con sede legale in Italia, anche costituite in forma di rete. Il voucher finanzia le spese sostenute per usufruire di consulenze da parte di Temporary Export Manager (TEM) con competenze digitali, inseriti temporaneamente in azienda e iscritti nell’apposito elenco del Ministero degli Esteri.

Il contributo è concesso in regime “de minimis”:

  1. 20.000 euro alle micro e piccole impresea fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore, al netto dell’Iva, a 30.000 euro.
  2. 40.000 euro alle reti a fronte di un contratto di consulenza di importo non inferiore, al netto dell’Iva, a 60.000 euro.

È possibile ricevere un contributo aggiuntivo di 10.000 euro se si raggiungono i seguenti risultati sui volumi di vendita all’estero:

  • incremento di almeno il 15% del volume d’affari derivante da operazioni verso paesi esteri registrato nell’esercizio 2022, rispetto allo stesso volume d’affari registrato nell’esercizio 2021.
  • incidenza – nell’esercizio 2022 – almeno pari al 6% del volume d’affari derivante da operazioni verso paesi esteri sul totale del volume d’affari.

Tempistica: Partenza 09 marzo 2021

 

BANDO INAIL : sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto:

  1. Progetti di investimento (es. sostituzione di macchinari obsoleti) e Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
  2. Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC)
  3. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
  4. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività: fabbricazione di mobili

ATTENZIONE!! Ciascuna azienda può presentare una sola domanda a valere su una sola tipologia di progetto 

Contributo in conto capitale fino al 65% fino a € 130.000,00 (50.000 € per i progetti tipologia 4)

 

Invitiamo quindi le imprese interessate ad un supporto concreto delle loro strategie di crescita e consolidamento a contattare con fiducia CONFAPI Servizi Toscana Centro SRL, per una prima analisi di fattibilità e per la miglio gestione delle pratiche necessarie alla presentazione delle domande di finanziamento, rivolgendosi  ai nostri Uffici:

CONFAPI SIENA 0577 938044

CONFAPINDUSTRIA FIRENZE 055 6266315

Oppure inviando una e-mail a: info@confapiservizitoscanacentro.it

Author avatar
Confapi Servizi
http://confapiservizitoscanacentro.it