Da oggi 11 novembre la Regione Toscana entra in fascia arancione 

Le prescrizioni ed i divieti per le aziende ed i cittadini

Questi in sintesi gli obblighi che comporta l’entrata della Regione Toscana in FASCIA ARANCIONE; invitiamo tutti i nostri Associati che avessero dubbi o comunque necessità di ulteriori informazioni ad inviare una mail con il quesito specifico a:  info@confapiservizitoscanacentro.it 

 

  • Vietati salvo eccezioni gli spostamenti in entrata ed in uscita: è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai tali regioni salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. Sono comunque consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita. È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Il transito sui tali territori è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti.
  • Vietati, salvo eccezioni gli spostamenti in comuni diversi: è vietato ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune.
  • Sospesa l’attività di ristorazione, bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. Consentita la consegna a domicilio. Consentito l’asporto fino alle 22,00: sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione delle mense e del catering continuativo su base contrattuale a condizione che vengano rispettati i protocolli o le linee guida diretti a prevenire o contenere il contagio. Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto, nonché fino alle ore 22,00 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Restano comunque aperti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le autostrade, negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro.
  • Restano in vigore anche tutti gli altri obblighi e restrizioni della fascia gialla, vedi la newsletter sul sito di API Siena al seguente link: https://lnx.confapiservizitoscanacentro.it/dpcm-3-novembre/

In allegato: autocertificazione in versione editabile, utile per gli spostamenti dal proprio Comune di residenza, per spostarsi dopo le ore 22 e per entrare ed uscire dalla Regione.

 

Author avatar
Confapi Servizi
http://confapiservizitoscanacentro.it