CClAA di Firenze informa

Al via i Voucher Europei per il sostegno alla proprietà intellettuale

L’iniziativa “IDEAS POWERED FOR BUSINESS SME FUND”, Voucher per la proprietà intellettuale, gestita dall’EUIPO, l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale, si propone di sostenere le PMI europee nella gestione dei diritti di proprietà intellettuale, per contribuire ad una loro più rapida ripresa economica.

Il nuovo strumento europeo sostiene la pre diagnosi della proprietà intellettuale ed il contributo alle tasse per le domande di marchio, disegno o modello.

Diversi i risultati attesi: tra essi, il sostegno economico per far fronte all’epidemia, già priorità dichiarata dell’Unione; una maggiore consapevolezza in merito ai benefici apportati dai diritti di proprietà intellettuale; il vantaggio competitivo attraverso una migliore gestione delle immobilizzazioni immateriali, favorendo la registrazione dei DPI; la promozione di sistemi di registrazione di PI nazionali e dell’Unione.

Lo strumento prevede il cofinanziamento di due tipi di servizi:

  • la pre-diagnosi della proprietà intellettuale (IP scan)
  • il contributo alle tasse di base per le domande di marchio e di disegno o modello.

I servizi di pre-diagnosi della PI si avvalgono dell’intervento di esperti che esaminano il modello imprenditoriale, i prodotti e/o servizi e i piani di crescita delle Pmi al fine di elaborare una strategia in materia di proprietà intellettuale.

Il fondo ha 20 milioni di euro di dotazione, fino a 1.500 euro a disposizione di ogni Pmi e cofinanziamenti fra il 50 e il 75%, equamente distribuiti fra EUIPO e Commissione europea. Sono previsti cinque periodi di presentazione delle proposte, con partenza a gennaio 2021, ognuno dotato di budget intermedio di 4 milioni.