Credito d’imposta: adeguamento ambienti di lavoro

Possibile utilizzo in compensazione entro il 30 giugno 2021

Secondo quanto disposto dall’articolo 1, commi 1098 e 1099 della Legge di Bilancio 2021, con il provvedimento  in data 8 gennaio 2021 del Direttore dell’Agenzia delle Entrate, sono state apportate modifiche alle istruzioni al modello di comunicazione approvate con il provvedimento del 10 luglio 2020 relativo alle modalità di fruizione del credito d’importa per l’adeguamento degli ambienti di lavoro. Le modifiche riguardano la data di utilizzo del credito di imposta in compensazione, tramite il modello F24, che è prevista entro il 30 giugno 2021, anziché entro il 31 dicembre 2021 e l’opzione effettuata da parte dei beneficiari per la cessione del credito stesso, ai sensi dell’articolo 122 del decreto “Rilancio”, da effettuarsi fino al 30 giugno 2021, anziché fino il 31 dicembre 2021.